CREDITO DI ROMAGNA: UN AIUTO ALL’EMILIA COLPITA DAL SISMA

Il Credito di Romagna ha scelto di dare un aiuto concreto alle popolazioni dell’Emilia Romagna che sono recentemente state colpite dal terremoto.

Ha per ciò aperto un Conto Corrente bancario dedicato, in modo che chiunque possa contribuire con un piccolo gesto alla ricostruzione delle case e gli edifici che sono stati distrutti dal sisma aiutando i terremotati a ricominciare.

E’ possibile effettuare un bonifico bancario o recarsi presso uno degli sportelli del Credito di Romagna.

Intestazione: Solidarietà per l’Emilia
IBAN: IT48 R03 2731 3200 0000 1010 0104

Contribuite anche voi alla ricostruzione dell’Emilia!

 

CREDITO DI ROMAGNA CONTINUA A CRESCERE

Rassegna Stampa – Archivio: Gennaio 2010, da “Il resto del Carlino”

Inaugurati l’agenzia di viale Risorgimento e i nuovi locali di Corso della Repubblica

Una banca “made in Forlì” che continua a crescere. E’ il Credito di Romagna, il giovane ma già affermato istituto che ha inaugurato una nuova agenzia in viale Risorgimento e i nuovi locali di Corso della Repubblica, nel prestigioso palazzo che ospita la prima succursale aperta nel 2004.

<<Il Credito di Romagna, sin dall’inizio della propria attività – ha detto Giovanni Mercadini, amministratore delegato nonché fondatore della banca – ha cercato di trasmettere agli abitanti di Forlì l’importanza di potersi relazionare con un istituto di credito locale, fatto dai forlivesi per i forlivesi. L’inaugurazione dell’agenzia n° 2 di viale Risorgimento e la ristrutturazione della bellissima palazzina che da dicembre 2009 ospita la prima “storica” succursale di Corso della Repubblica, è per un noi motivo di orgoglio ed è la dimostrazione della nostra intenzione di dare ai nostri clienti la possibilità di usufruire dei nostri servizi in locali funzionali e di grande prestigio. Abbiamo dimostrato, in questi primi cinque anni di attività, la volontà di diventare una banca di riferimento per la città, cercando di dare il nostro contributo per sostenere e far ripartire il tessuto economico locale, per fornire i migliori servizi e prodotti alle famiglie, nonché per valorizzare le risorse esistenti nel nostro territorio (vedi la sponsorizzazione del Palazzetto dello Sport che oggi porta il nome di Pala Credito di Romagna) e le iniziative delle amministrazioni locali. Il prossimo passo è la realizzazione della nuova sede sociale che sorgerà entro il 2012, di seimila metri quadrati, ubicata di fronte al casello dell’autostrada. Anche questa ulteriore iniziativa è dimostrazione tangibile del nostro attaccamento alla città di Forlì. >>

Alle cerimonia sono intervenuti, oltre a numerose personalità cittadine, il vicario generale della diocesi mons. Dino Zattini e il sindaco Roberto Balzani, che ha espresso il proprio apprezzamento per quanto fatto dal Credito di Romagna nei primi cinque anni di attività e per la volontà di diventare una banca locale di riferimento per la nostra città.

I SERVIZI AI CITTADINI DEL CREDITO DI ROMAGNA

Cinque anni di attività e l’apertura di 12 filiali in alcune delle principali città della Romagna, territorio a cui Giovanni Mercadini ha dedicato il Credito di Romagna.

L’obiettivo che il fondatore si è prefissato quando ha dato vita al progetto dell’istituto bancario è quello di porsi al servizio dei cittadini, offrendo loro servizi vantaggiosi dal punto di vista economico  e comodi dal punto di vista pratico.

Ad esempio la scelta della localizzazione delle filiali ricade in punti di grande visibilità e medie dimensioni, con un numero di dipendenti tale da garantire una valida assistenza alla clientela e fornire risposte in tempi rapidi.

Inoltre, l’orario di apertura degli sportelli è ampliato rispetto a quello classico, in modo da incontrare le esigenze dei clienti; essi rimangono infatti aperti al pubblico dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 8:00 alle 17:00 e anche il sabato mattina dalle 8:30 alle 12:30.

La banca per le famiglie, liberi professionisti e piccole medie imprese

Il CREDITO DI ROMAGNA nasce con l’obiettivo di essere una banca al servizio dell’economia reale, ovvero delle famiglie, dei liberi professionisti e delle piccole/medie imprese presenti nel territorio dove operiamo.

·Impegno e serietà;

·una attenta e prudente gestione dei risparmi della clientela;

·una elevata efficienza organizzativa in grado di dare risposte veloci e professionali, grazie alla competenza dei suoi dirigenti e dipendenti;

·le condizioni di favore praticate ed in particolare l’elevata remunerazione dei depositi;

·la qualità dei servizi offerti, tra cui l’apertura dello sportello con orario continuato dal lunedì al venerdì, dalle 8,00 alle 17,00, e al sabato mattina dalle 8,30 alle 12,30.
Sono stati alcuni degli elementi che ci hanno permesso di acquisire oltre 10.000 clienti, 500 milioni di depositi e 400 milioni di prestiti erogati.

Questa è la strada che abbiamo percorso e che continueremo a seguire in futuro.
 

Giovanni Mercadini
Amministratore Delegato e Direttore Generale